Elenco caduti - Alpini di Agra

Vai ai contenuti

Menu principale:

Elenco caduti

Caduti Agra

Agra, ha dato il suo contributo durante la Grande Guerra, chiamando 39 dei suoi figli sotto le armi.
(di cui 10  non tornarono a casa)


Ten. PASQUINELLI CARLO (detto Lucio), Aviatore decorato di medaglia d'argento al V.M.: nato a Milano il 13 aprile 1895, morto il 9 novembre 1918 nell'ospedale da campo n° 168 a seguito delle ferite riportate mentre si trovava alla giuda del suo areoplano della 78ª Squadriglia, durante una battaglia nel cielo di Conegliano

Alpino MELLI GIUSEPPE, decorato di medaglia d'argento al V.M.: nato a  Agra il 17 gennaio 1895, del 4° Rgt. Alpini, morto il 24 ottobre 1915 nell'ospedale da campo n° 30 dopo essere stato ferito in combattimento il 21 ottobre a Colle Santa Lucia

Caporale MELLI  ALBERTO, nato ad Agra il 12 settembre 1893, del 24° Rgt. Fanteria, morto il 20 luglio 1915 sul Monte Tofane in seguito alle ferite riportate durante un combattimento

Soldato BASSANI EMILIO, nato ad Agra il 15 ottobre 1891, del 154° Rgt. Fanteria, morto il 1° giugno 1918 per malattia mentre si trovava in un campo di prigionia

Soldato BONERA ANGELO, nato ad Agra il 4 maggio 1896, del 208° Rgt. Fanteria, morto in un campo di  prigionia per le ferite riportate in un combattimento il 29 novembre 1917

Soldato ESOLINI DOMENICO, nato ad Agra il 12 novembre 1894, del 91° Rgt. Fanteria morto sul campo di battaglia per le ferite inferte in un combattimento nei pressi del Monte Col di Lana il 6 settembre 1915

Soldato CATENAZZI COSTANTE, nato a Runo il 1° Dicembre 1891, del 91° Rgt. Fanteria disperso sul Monte Col di Lana durante un combattimento il 29 ottobre 1915

Soldato FERRARI DOMENICO, nato ad Agra il 25 febbraio 1886, arruolatosi nel Corpo volontari Italiani delle Argonne, morì il 20 ottrobre 1914 in seguito alle ferite riportate durante un combattimento sul fronte francese

Soldato PEZZINI DOMENICO, nato ad Agra l'8 agosto 1881, dell'84° Rgt. Fanteria morto per malattia nella Sezione di Sanità n.04 il 3 febbraio 1918

Soldato TREZZINI QUINTILLIO, nato ad Agra il 14 novembre 1886, del 33° Rgt. Fanteria morto a Vicenza il 6 novembre 1916 in seguito ad azione di gas asfissianti


Le perdite di vite umane si sono ripetute anche nella Seconda Guerra Mondiale:


Soldato BAROZZI UBALDO, nato a Luino il 25 luglio 1921, Carrista della 132 ª Corazzata Ariete trovatosi a bordo del piroscafo "Petrella" in stato di prigioniero, perì in seguito all'affondamento della nave al largo di Rodi l'11 febbraio 1944 con altri 3997 prigionieri

C.le Magg. MINACCA SILVIO nato ad Agra il 9 gennaio 1920, Alpino del 5° Rgt. Alpini, durante i combattimenti sul fronte russo, venne catturato dalle Forze Sovietiche ed internato nel campo 81 khrinovoje, nella Reg. Voronez dove è deceduto

Soldato MORANDI  LUIGI, nato ad Agra il 27 dicembre 1915, del 3° Rgt. Artiglieria di Corpo d'Armata, trovandosi a bordo del piroscafo "Laconia" come prigioniero delle truppe inglesi, al largo della costa africana, perì in seguito al suo affondamento era il 12 settembre 1942, con lui perirono altri 1459 italiani

Soldato PERUGIA CARLO, nato ad Agra il 16 ottobre 1912, della 1569ª Div. Fanteria di Vicenza, in occasione dei combattimenti sul fronte russo che si verificarono dal 16 gennaio al 1° febbraio 1943 non fù più riscontrato ne fra i supestiti ne fra i deceduti

Alpino VOLA  ROMOLO, nato a Como il 18 febbraio 1922, del 4° Rgt. Alpini, successivamente passato al Battaglione Sciatori "Monte Cervino" Plotone Comando, fù catturato dalle forze armate russe ed internato nel campo n. 1512 a Slavgorod dove morì il 31 maggio 1943

 
Torna ai contenuti | Torna al menu